Colophon

Il colophon o sottoscrizione è la formula posta alla fine del libro che riporta informazioni in merito alla stampa del volume. Conteneva, generalmente, il nome dello stampatore, il luogo e la data di stampa e, spesso, altre notizie inerenti la pubblicazione del libro. Il primo volume stampato con il colophon fu il Salterio di Magonza (1457). Fino agli inizi del XVI secolo, i volumi stampati non riportavano il frontespizio e le notizie tipografiche venivano riportate nel colophon. Oggi è ancora in uso per ogni pubblicazione stampata anche se sui libri moderni viene adoperata l’accezione di “note tipografiche”. Il colophon preso come esempio è presente nel libro “Philologus hebraeo-mixtus, una cum spicilegio philologico, continente decem quaestionum…”